Home  |  Chi siamo  |  Inviaci i tuoi articoli  |  Links partner  |  Shop Online  |  Contatti



 




Visitare Siracusa in un giorno

Visitare Siracusa in un giorno Siracusa è una delle città più belle del mondo e più importanti a livello turistico,  infatti  ha alle spalle più di tre mila anni di storia, testimoniati da monumenti, siti archeologici e musei.
Per questo non basterebbe un solo giorno per visitarla, ecco il perchè del nostr itinerario.

Iniziamo il nostro itinerario di mattina, la prima tappa è il tempio di Apollo, ci teniamo a dire che  l’ingresso è libero, alla sua destra si trovia Via Matteotti, al termine della quale i giunge in Piazza Archimede, dove si trova la fontana Diana.
Dalla piazza si può andare in diverse direzioni, dove troviamo il centro storico con diversi negozi.

Nella Via Minerva, troviamo il Duomo che ingloba le colonne doriche dell’Antico Tempio di Minerva, dopo aver superato la struttura ci troveremo in Piazza Duomo, una piazza mozzafiato costituita da numerosi palazzi in stil barocco, tra cui Il palazzo Vermexio, l’Arcivescovado, il palazzo Borgia del Casale e la Chiesa di Santa Lucia.
Percorrendo via Pompeo Picherali, si scende fino alla Fonte Aretusa, si prosegue costeggiando il lungo mare per giungere in Piazza Fedrico di Svevia.

Dopo pranzo l’itinerario prosegue nel Parco Archeologico della Neapolis, facilemente raggiungibile con i mezzi pubblici,  all’interno del parco troviamo l’Anfiteatro Romano,  l'Ara di Ierone, il Teatro Greco, la Latomia del Paradiso, la Grotta dei Cordari e l'Orecchio di Dionisio.

Dopo aver visitato i monumenti si prosegue lungo Viale Tocrito e si arriva al Museo Archeologico “Paolo Orsi” e nelle vicinanze si può anche visitare il Santuario della Madonna delle Lacrime.
Per chi fosse ancora in forze si può proseguire il tour fino alla Riviera Dioniso il Grande dove troviamo il Monumento ai Caduti d’Oltre Mare, ideale per i romantici, amanti di panorami  stupendi o per passeggiate a piedi o in bici.

La giornata sicuramente sarà quasi conclusa, noi vi consigliamo di vivere la città notturna e magari di fermarvi in qualche locale del posto per una cena tipica.



<< back
 
Archivio