Home  |  Chi siamo  |  Inviaci i tuoi articoli  |  Links partner  |  Shop Online  |  Contatti



 




Cosa vedere a Como

Il mare dei milanesi

Cosa vedere a Como Il centro più importante è appunto Como, che è la città che da il nome al lago. Qui i monumenti, il centro storico e gli scorci suggestivi, fanno di Como una delle più belle città del nord Italia. Per godere al meglio della città dobbiamo usare la funicolare che collega Como a Brunate.

La seconda città per importanza è Lecco, famosa per essere la cittadina di Renzo e Lucia dei Promessi Sposi. Molto suggestivi sono anche Cernobbio, Bellagio e l'Isola Comancina, definita dagli studiosi la Pompei Lariana per via dei ritrovamente archeologici.

IL DUOMO
É considerato uno dei più bei monumenti del nord Italia. É un edificio complesso che fu iniziato nel 1396 e concluso nel 1740 con la cupola di Filippo Juvara, architetto del re di Sardegna. Fu eretto sulle fondamenta della cattedrale romanica del 1015 di Santa Maria. Molti stili si intrecciano per dar vita al Duomo, come il gotico e il rinascimentale. All'interno troviamo le tele di Bernardino Luini (Adorazione dei Magi) e Gaudenzio Ferrari (Sposalizio della Vergine e Fuga in Egitto), arazzi rinascimentali (alcuni su disegni di Giuseppe Arcimboldi), la pala cinquecentesca di Sant’Abbondio, protettore della città, il tempietto battesimale del 1590 e i due leoni stilofori romanici provenienti dall’antica chiesa di Santa Maria.

PALAZZO BROLETTO
Antico palazzo comunale costruito nel 1215, per volontà di Bonardo da Codazzo, accanto alla cattedrale. Nel corso del tempo il palazzo in cui vi si tenevano le assemblee dei cittadini e si amministrava la giustizia. Nel corso degli anni subì profondi cambiamenti diventando prima teatro, poi archivio per poi essere riportato al giorno d'oggi alle forme originarie. Oggi si tengono mostre.

TEMPIO VOLTIANO
Edificio neoclassico eretto sul Lungolago celebra Alessandro Volta. Oggi è un museo ideato in occasione del primo centenario della morte dell'inventore della pila per conservare gli strumenti scientifici appartenuti all'inventore.

CHIESA DI SANT'ABBONDIO
Fu edificata alla fine del XI secolo sulle fondamenta della chiesa paleocristiana dedicata ai Santi Apostoli Pietro e Paolo. Questa chiesa è un esempio di architettura romanica lombarda. Fu costruita dai monaci benedettini e negli anni subì cambiamenti che nell'800 furono tolti per riportarla al suo antico splendore. La chiesa è intitolata al quarto vescovo di Como.



<< back
 
Archivio